Corso settimanale di recitazione

CHE COS'È

Un corso di recitazione intensivo che si svolge una volta a settimana per 3 ore consecutive. Grazie ad un piano didattico sistematico e approfondito, ha l’obiettivo di fornire una solida preparazione di recitazione, movimento scenico e dizione. E' il corso perfetto per chi vuole iniziare un percorso serio di recitazione, ponendo attenzione al cinema e alla televisione.

A CHI È RIVOLTO

I corsi sono rivolti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 13 ai 26 anni interessati a prendere parte ad un percorso formativo indirizzato all'entrata nel mondo del cinema e della televisione.

Le classi sono organizzate secondo una divisione per fascia d'età.

GIORNI E ORARI

Un giorno a settimana ( mercoledì o giovedì o venerdì o sabato), dalle ore 15.30 alle ore 18.30.
Il corso è triennale seguito da un master facoltativo. Per ogni anno esistono due sessioni: una sessione autunnale e una sessione invernale. I periodi per ogni sessione sono i seguenti:
sessione autunnale: da ottobre a giugno (eccetto iscritti del sabato: da ottobre a maggio);
sessione invernale: da gennaio a giugno (solo il mercoledì).

PERCHÉ PARTECIPARE

Il fine ultimo del corso è quello di fornire l'attore di abilità e tecniche di recitazione tali da vincere casting di livello medio-alto, ma è strutturato anche per favorire le qualità terapeutiche della recitazione: migliorare l’integrazione nel gruppo, la comunicazione, la dizione e la consapevolezza del proprio corpo.
Vuoi ottenere più informazioni riguardo i nostri corsi settimanali? Compila il modulo qui sotto.

Puoi richiedere informazioni cliccando qui


MATERIE APPROFONDITE:

- Recitazione
- Dizione
- Movimento Scenico
- Improvvisazione e tecniche del provino (integrate nelle ore di recitazione)

PIANO DIDATTICO:

RECITAZIONE PRIMO ANNO – Creazione del gruppo, esercizi di fiducia e ascolto, lo spazio scenico, lavoro sull'energia, cos'è il diaframma: la respirazione, esercizi di conoscenza e scoperta delle proprie possibilità vocali, il corpo e il personaggio, prime tecniche di costruzione del personaggio, lavoro di scoperta e introduzione dei cinque sensi, lavoro con l’oggetto, ciclo posizioni naturalistiche, improvvisazione : la relazione in scena (I livello), la creatività personale: tecniche e sviluppo, il set scopriamo cos'è, pratica di set : esercizi di primo livello, la telecamera : prima fase, il provino (pratica di I livello), gestione dell’ansia tecniche di bioenergetica e yoga.
RECITAZIONE SECONDO ANNO – La sceneggiatura e lo stralcio, la battuta e il testo, lavoro sui 5 sensi (II livello), l’improvvisazione (II livello), l’immedesimazione: esercizi sulla memoria emotiva, telecamera : esercizi di II livello, pratica di set, lavoro su scene tratte da film di fronte ad una telecamera (monologhi, dialoghi, scene corali), i generi (esercitazioni pratiche su: la commedia, il film d’autore, il film d’azione, il film in costume, la fiction, la sit-com), lavoro sul rilassamento, preparazione al provino (pratica di II livello).
RECITAZIONE TERZO ANNO – Come si affronta un copione, la battuta e il testo, lavoro approfondito sull'ascolto in scena, il personaggio in relazione al testo, il personaggio osservazione dal vero, nascita di un personaggio (il personaggio teatrale, il personaggio televisivo, il personaggio cinematografico), esercitazione su personaggio vicino e personaggio lontano, tecniche di memoria, approfondimento sulla respirazione e voce, cosa vuole il regista (nella fiction, in teatro, nel cinema), pratica di set: III livello, studio sulla recitazioni di grandi attori e attrici cinematografici contemporanei, preparazione al provino (III fase), gestione dell’ansia, tecniche di concentrazione, l’autonomia.

DIZIONE PRIMO ANNO – Articolazione, riscaldamento / sillabazione, regole delle vocali e fonetica, regole delle consonanti (comprese S e Z ) e fonetica, esercizi di lettura applicati alle regole.
DIZIONE SECONDO ANNO – Respirazione, estensione vocale, vocalizzi, cantilena, approccio alla lettura a prima vista, lettura testo narrativo con interpretazione, approccio al leggio.
DIZIONE TERZO ANNO – Lettura interpretativa, reading.

MOVIMENTO SCENICO PRIMO ANNO – Tecniche di rilassamento, training sensoriale, allenamento fisico, improvvisazione, coordinazione ritmo, tempo, utilizzo dello spazio scenico, gesto: lavoro con la musica, gli oggetti e il gruppo, lavoro con la maschera, approccio fisico al lavoro sulla costruzione del personaggio partendo dal corpo.
MOVIMENTO SCENICO SECONDO ANNO – Training fisico, lavoro di gruppo, lavoro sull'animale, l'immagine e la figura geometrica, improvvisazione e coreografia, il personaggio da interpretare, lavoro sull'immagine tra corpo e parola.
MOVIMENTO SCENICO TERZO ANNO– Rilassamento da soli, dinamica di movimento, sviluppare un tema scenico e coreografia, messa in scena, corpo in relazione a spazio e gruppo, il personaggio sul palcoscenico, la luce e le ombre.