Corso settimanale di recitazione

CHE COS'È

Un corso di recitazione intensivo che si svolge una volta a settimana per 3 ore consecutive. Grazie ad un piano didattico sistematico e approfondito, ha l’obiettivo di fornire una solida preparazione di recitazione, movimento scenico e dizione. E' il corso perfetto per chi vuole iniziare un percorso serio di recitazione, ponendo attenzione al cinema e alla televisione.

A CHI È RIVOLTO

I corsi sono rivolti a tutti i ragazzi e le ragazze dai 13 ai 26 anni interessati a prendere parte ad un percorso formativo indirizzato all'entrata nel mondo del cinema e della televisione.

Le classi sono organizzate secondo una divisione per fascia d'età.

GIORNI E ORARI

Un giorno a settimana ( mercoledì o giovedì o venerdì o sabato), dalle ore 15.30 alle ore 18.30.
Il corso è triennale seguito da un master facoltativo. Per ogni anno esistono due sessioni: una sessione autunnale e una sessione invernale. I periodi per ogni sessione sono i seguenti:
sessione autunnale: da ottobre a giugno (eccetto iscritti del sabato: da ottobre a maggio);
sessione invernale: da gennaio a giugno (solo il mercoledì).

PERCHÉ PARTECIPARE

Il fine ultimo del corso è quello di fornire l'attore di abilità e tecniche di recitazione tali da vincere casting di livello medio-alto, ma è strutturato anche per favorire le qualità terapeutiche della recitazione: migliorare l’integrazione nel gruppo, la comunicazione, la dizione e la consapevolezza del proprio corpo.
Vuoi ottenere più informazioni riguardo i nostri corsi settimanali? Compila il modulo qui sotto.

Puoi richiedere informazioni cliccando qui


MATERIE APPROFONDITE:

- Recitazione
- Dizione
- Movimento Scenico
- Improvvisazione e tecniche del provino (integrate nelle ore di recitazione)

PIANO DIDATTICO:

RECITAZIONE PRIMO ANNO: Esprimere Se Stessi
Il lavoro si concentrerà sugli obiettivi di base del training, ossia il lavoro su se stessi e sulla capacità di espressione, affrontando gli elementi base del vocabolario scenico:
- respirazione e rilassamento
- rapporto con lo spazio scenico;
- linea d’azione ed oggetto immaginario;
- sul mondo animale;
- creazione del gruppo;
- esercizi di fiducia e ascolto;
- lavoro sull’energia;
- sensoriali (1° livello) ;
- tecniche di improvvisazione (1° livello) ;
- approccio alla telecamera.
RECITAZIONE SECONDO ANNO: Testo e Personaggio
Il lavoro si concentrerà sull’analisi organica del testo e sullo studio del personaggio. Saranno approfondite e sviluppate le materie introdotte nel 1° anno e verranno proposti nuovi capitoli:
-sensoriali 2° livello;
- memoria emotiva;
- teoria e pratica di set;
- lavoro sul personaggio;
- analisi organica del testo e sotto testo;
- preparazione al provino (1° livello) ;
- lavoro con la telecamera.
RECITAZIONE TERZO ANNO: Telecamera e Set
Le materie affrontate nel precedente biennio, saranno applicate allo studio e alla recitazione di scene tratte da copioni di fiction e/o film cinematografici. Verranno inoltre introdotti nuovi capitoli quali:
-nozioni di grammatica del film;
- inquadrature, campi e piani;
- approfondimento del set cine/televisivo;
- esercitazioni pratiche sui vari generi cinematografici (dal film d’autore alla sit-com) ;
- preparazione al provino (2° livello) ;
- studio e riprese video di scene;
- visioni del lavoro girato.

DIZIONE PRIMO ANNO– Articolazione, riscaldamento / sillabazione, regole delle vocali e fonetica, regole delle consonanti (comprese S e Z ) e fonetica, esercizi di lettura applicati alle regole.
DIZIONE SECONDO ANNO – Respirazione, estensione vocale, vocalizzi, cantilena, approccio alla lettura a prima vista, lettura testo narrativo con interpretazione, approccio al leggio.
DIZIONE TERZO ANNO – Lettura interpretativa, reading.

MOVIMENTO SCENICO PRIMO ANNO – Tecniche di rilassamento, training sensoriale, allenamento fisico, improvvisazione, coordinazione ritmo, tempo, utilizzo dello spazio scenico, gesto: lavoro con la musica, gli oggetti e il gruppo, lavoro con la maschera, approccio fisico al lavoro sulla costruzione del personaggio partendo dal corpo.
MOVIMENTO SCENICO SECONDO ANNO – Training fisico, lavoro di gruppo, lavoro sull'animale, l'immagine e la figura geometrica, improvvisazione e coreografia, il personaggio da interpretare, lavoro sull'immagine tra corpo e parola.
MOVIMENTO SCENICO TERZO ANNO– Rilassamento da soli, dinamica di movimento, sviluppare un tema scenico e coreografia, messa in scena, corpo in relazione a spazio e gruppo, il personaggio sul palcoscenico, la luce e le ombre.